Cessione del Quinto per neo assunti!!

  • Cessione del Quinto per neo assunti!!

    E’ davvero difficile capire il mercato in questi mesi di crisi.Vediamo cosa ne pensa Prestitia

    Aumenta il bisogno finanziario delle persone in generale e le Banche cosa fanno?: chiedono il rientro dai finanziamenti in corso oppure non ne concedono di nuovi anche se le condizioni sussistono perchè la persona lavora a tempo indeterminato e la Società dove lavora è solida.

    A ciò si aggiunga l’aumento sconsiderato dei tassi a quei pochi Prestiti e Mutui che concedono. Sono veramente esosi con TAEG vicinissimi ai valori del Tasso Usuraio fissato dalla Banca d’Italia.

    Perchè le banche si comportano in modo così anomalo?, hanno problemi all’interno della loro gestione?, devono usare i soldi per pagare debiti propri e troppi dipendenti?

    Vediamo allora cosa fare, quali attenzioni usare per difendersi dalle Banche e dal loro atteggiamento.

    Per tutti coloro che sono dipendenti a tempo indeterminato vale la regola di confrontare più preventivi per Prestito Personale tra più offerte e poi di fare il confronto con  il preventivo della Cessione del Quinto. Nel caso in cui il Prestito personale sia rifiutato si ricorre alla Cessione e anche alla Delega dello Stipendio se il Datore lavoro la concede. Esiste però un numero consistente di persone che lavorano da meno di un anno. Costoro cosa possono fare?

    Se costoro chiedono un Prestito Personale scatta il rifiuto, in alternativa possono chiedere la Cessione del Quinto NO TFR a condizione che::

    1. siano Dipendenti di una Società di capitali (Spa, Srl, Sas, Snc e Cooperative Grandi e Storiche).
    2. l’Azienda abbia più di 16 Dipendenti.
    3. l’Azienda sia valutata positivamente in Cerved ai fini della copertura assicurativa.

    Molte richieste saranno rifliutate, ma purtroppo non ci sono possibilità alternative. Prestitia si sta adoperando molto sul mercato per individuare nuove strategie, ma dobbiamo considerare che il mercato non è solo zoppo è anche cieco e sordo e non c’è peggior cieco e sordo di chi non vuole vedere o ascoltare le grida di aiuto che si stanno alzando sempre più da parte del popolo, sempre più numerose e sempre più numeroso.

    Forza stringiamo i denti e spingiamo assieme verso la ripresa anche se la vediamo lunga dobbiamo crederci fermamente!!

    Chiedi una Consulenza o un Preventivo, è un Servizio gratuito di Prestitia!!!

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top