Soldi, soldi, soldi!!!! Cessione del Quinto di un genitore!!

  • Soldi, soldi, soldi!!!! Cessione del Quinto di un genitore!!

    Buonasera mi chiamo Giulia e ho un disperato bisogno di aiuto, ho deciso un anno fa di aprire  un circolo bar  perche’ il lavoro non si trovava ma con la crisi adesso si lavora poco,  fino ad ora sono riuscita a sostenere le spese ma ora sta diventando pesante….anche il mio compagno ha perso il lavoro,la casa dove sto in affitto devo lasciarla perche’ la mia padrona di casa ha deciso di venderla per cui a fine febbraio devo lasciare casa e non so dove andare ,non ho soldi per prenderne un’altra, risulto come cattivo pagatore per cui non posso far fede alle finanziarie anche se e stato alcuni anni fa quando purtroppo mi sono dovuta separare!!! Ho bisogno di 10.000 euro per poter pagare i fornitori e trovare una casa!!!! grazie!!

    Signora Giulia buongiorno, la sua situazione è difficile, non si può nasconderlo. Sono molte le famiglie che si trovano in grave crisi economica per mancanza di lavoro, non è una consolazione, ma indice di una sofferenza nazionale verso cui lo Stato fino ad oggi non ha dato risposta, se non in negativo aumentando la tassazione.

    Ottenere  un finanziamento è molto difficile perchè gli Istituti di credito, Banche o Società finanziarie, sono diventate molto esigenti: sono senza soldi, mancano di liquidità. Per ottenerlo bisogna dimostrare di avere una ampia capacità per restituirlo e stando così le cose mi sembra di capire che lei non ha alcuna possibilità di dimostrarlo.

    Serve un aiuto di chi ha una entrata sicura, come può essere un familiare con reddito certo se dipendente o pensionato o con attività propria e con reddito dimostrabile.

    Un genitore in Pensione può richiedere per lei la Cessione del Quinto con la durata massima per avere una rata bassa da pagare e lei otterrebbe i soldi di cui ha bisogno, e se domani non fosse in grado di restituirli un genitore non la denuncerebbe mai!

    La sua attività può riprendersi? Se non vede una via di uscita, meglio chiudere l’attività o trasformarla o cambiare qualcosa all’interno come può essere la ristorazione per impiegare anche il compagno e così rivitalizzare l’ambiente, renderlo più aggregante.

    Per la casa se avete sempre pagato l’affitto regolarmente potete proponetevi per acquistare con la formula dell’acquisto/affitto almeno per la durata di 3 anni. Si tratta di una via utilizzata da molti ormai in considerazione della difficoltà di accesso al credito ormai generalizzata.

    In pratica permette, pagando una cifra di poco superiore  di quella che pagate oggi, che è utile come anticipo dell’acquisto, di definire l’acquisto entro 36 mesi. Si stipula un contratto su questa base e il venditore sa che se entro quella data non pagate dovrete liberare la casa immediatamente rimettendoci i soldi che avete pagato in più. Al contrario se l’affitto non è stato pagato regolarmente non se ne potrà far nulla.

    Inoltre le suggerisco di far ricorso ai Servizi Sociali del Comune di residenza, magari non vi dà soldi per il sostentamento perchè non ne ha, ma povrebbe almeno sospendere il pagamento dei tributi comunali.

    Per ultimo vi consiglio caldamente di non fare ricorso al Prestito privato in quanto cadrebbe in mano agli usurai con danni che durerebbero per tutta la vita.

    by Prestitia

    Prestitia si propone, con il proprio staff di consulenti, per analizzare la tua storia e la tua necessità economica!! Interpellaci e potrai utilizzare il nostro suggerimento a costo zero!!!

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top